DALLA A ALLA BOMBONIERA

Le bomboniere sono molto importanti perché simboleggiano il ringraziamento a tutte le persone che hanno partecipato alle nozze e condiviso con gli sposi questa gioia.

Kitchens.it ti aiuterà a orientarti nella scelta e nelle regole di acquisto e consegna.

Origine e galateo

Il loro nome deriva da ‘bon-bon’ (in francese ‘dolcetto’) perché l’usanza di donare cofanetti per contenere caramelle (in occasione di un matrimonio) nasce nella Francia del Settecento.

E’ bene ordinarle diversi mesi prima e in quantitativo maggiore del necessario.

La scelta del modello è a discrezione degli sposi: possono essere uguali per tutti o diverse, l’importante è distinguere quelle dei testimoni.

Per le persone ‘non invitate’ al ricevimento, che hanno spedito un telegramma o dei fiori, è invece consigliato preparare dei sacchettini con confetti.

I confetti devono essere bianchi e solitamente cinque, a simboleggiare salute, ricchezza, felicità, fertilità e lunga vita; sono accompagnati da un cartoncino con i nomi degli sposi (prima quello di lei, poi quello di lui) e la data di nozze.

Le bomboniere vanno consegnate a fine giornata, una per ogni nucleo familiare (o coppia) oppure spedite al ritorno dal viaggio di nozze, entro un mese dal giorno del matrimonio.

Qualche consiglio per sceglierla

L’oggetto scelto può essere legato al tema delle nozze o a una caratteristica o passione della coppia.

Il materiale dipende invece dallo stile del matrimonio: se è molto classico è meglio la porcellana, la ceramica e naturalmente l’argento, se invece si preferisce

qualcosa di più informale, si può puntare anche su accessori spiritosi.

Legnomagia ad esempio ha preparato un’intera linea di oggetti divertenti come il tappo-quadrifoglio per chiudere le bottiglie rimaste aperte (foto sopra) o l’inseparabile coppia di utensili Lui e Lei (foto a destra).

Un regalo speciale